ESCLUSIVO Conosci il tuo corpo, riprendi il controllo e migliora la tua salute

  • Nessun prodotto nella lista
  • Nessun prodotto aggiunto al confronto
  •  x 
  • Il tuo carrello è ancora vuoto

Confronto fra cibi freschi e cibi o surgelati: esiste davvero una differenza?

Edited by: Niemann Pharmaceutical Investments – Research & Medical Team

I moderni negozi di generi alimentari sono organizzati in modo da fornire ai clienti cibi preconfezionati facili e veloci da preparare. Ciò, comunque, non significa che questi alimenti siano i più indicati per uno stile di vita sano.

Alcuni professionisti della salute consigliano di evitare di scegliere i cibi esposti nei corridoi del supermercato ed acquistare, invece, quelli in vendita lungo il perimetro del negozio dove si trovano alimenti più nutrienti, come ad esempio frutta e verdura fresca. Tuttavia, frutta e verdure surgelate mantengono ancora molti dei benefici nutrizionali apportati dagli alimenti freschi; quindi se il vostro reparto di cibi surgelati si trova in questi corridoi intermedi, potreste perdervi cibi convenienti e salutari.

Trasformazione degli alimenti freschi e surgelati

A prescindere dalla temperatura alla quale vengono conservati, la principale differenza tra alimenti freschi e surgelati è il modo in cui questi vengono trasformati. I prodotti surgelati vengono raccolti all’apice della maturazione, quando le sostanze nutritive sono più abbondanti. Dopo la raccolta, vengono generalmente lavati e tagliati entro poche ore e quindi congelati. Sebbene non vengano in genere aggiunte sostanze chimiche per la conservazione, la frutta viene solitamente supplementata con vitamina C (acido ascorbico) per prevenirne il deterioramento.

Le verdure surgelate vengono normalmente scottate, ossia immerse in acqua ghiacciata dopo essere state sbollentate.

Questo procedimento interrompe i processi enzimatici così da prevenire il deterioramento e la perdita di colore e ripulire la superficie del prodotto da tutti gli organismi residui.

Frutta e verdura fresche hanno un diverso processo di trasformazione. Vengono di solito raccolte pochi giorni prima che raggiungano la piena maturazione, in modo che possano viaggiare fino a destinazione. Durante questo periodo, frutta e verdura continuano a sviluppare in modo naturale minerali, antiossidanti e vitamine utili. Questi prodotti vengono, quindi, conservati in un ambiente fresco e trattati con agenti chimici per prevenirne il deterioramento.

Differenze nutrizionali tra prodotti freschi e prodotti surgelati

Una delle domande più frequenti sulla differenza tra prodotti freschi e prodotti surgelati riguarda il loro contenuto nutrizionale. Si pensa che i prodotti freschi debbano essere più sani, giusto? Non necessariamente. Il processo di congelamento del cibo può preservare una quantità sorprendente di valori nutrizionali.

La ricerca sui cibi freschi e surgelati ha dimostrato che gran parte del loro contenuto nutrizionale risulta essere simile e che le diminuzioni che si verificano nei cibi surgelati sono minime.

Alcuni nutrienti sono più inclini ad essere persi durante la trasformazione, inclusi i nutrienti solubili in acqua, come la Vitamina C e le Vitamine del gruppo B. Nutrienti liposolubili, come gli antiossidanti della Vitamina A e Vitamina E subiscono minime perdite durante il processo di congelamento.

Quali sono i migliori cibi surgelati?

In alcuni alimenti surgelati, il contenuto nutrizionale è in realtà migliore rispetto ai prodotti freschi, così come indicato in uno studio dell’Università della California.

In questo studio, nessuna differenza nutrizionale rilevante è stata riscontrata quando sono state messe a confronto varietà fresche e surgelate dei seguenti prodotti: mais, piselli, fragole, carote, fagiolini, spinaci, broccoli e mirtilli.

Lo stesso studio ha rilevato che, in alcuni casi, i cibi surgelati contenevano più nutrienti rispetto ai loro omologhi freschi. Questo è stato il caso dei broccoli, per i quali è stata rilevata una quantità maggiore di riboflavina rispetto ai broccoli freschi.
Tutto sommato, sia prodotti freschi che surgelati contengono sostanze nutritive utili a supportare una dieta e uno stile di vita sani, possiedono caratteristiche nutrizionali simili e il consumo congiunto di entrambi fornisce il giusto apporto di frutta e verdura nella quantità giornaliera raccomandata.

Fonte:

  1. Vitamin retention in eight fruits and vegetables: a comparison of refrigerated and frozen storage.

Condividiamo le nostre scoperte mediche sull'efficacia del "mix di integratori alimentari" con le seguenti aziende farmaceutiche:

  • 1