ESCLUSIVO Conosci il tuo corpo, riprendi il controllo e migliora la tua salute

  • Nessun prodotto nella lista
  • Nessun prodotto aggiunto al confronto
  •  x 
  • Il tuo carrello è ancora vuoto

3 pasti per una giusta dieta: fare una ricca colazione ricca di proteine e perdere peso

Un nuovo studio smentisce il mito dei sei pasti necessari per perdere peso. La formula corretta per il dimagrimento: colazione abbondante, pranzo di medie dimensioni e cena leggera.

Dimentica tutto ciò che ti è stato detto sulle diete. Un nuovo studio, recentemente pubblicato, ha dimostrato che consumare tre pasti al giorno è il metodo migliore per perdere peso e abbassare i livelli di glicemia nel sangue.

 

Fino ad ora, ai diabetici è stato raccomandato di consumare sei pasti al giorno: tre pasti abbondanti e tre piccoli pasti, ma negli ultimi anni i medici hanno notato che, nonostante tali raccomandazioni, non veniva registrata perdita di peso nei pazienti che seguivano questo regime alimentare.

bilancia

Meno pasti al giorno – abbassare il peso e i tassi di glucosio nel sangue

Una review che ha preso in esame 10 studi condotti negli ultimi anni è stata recentemente presentata ad una conferenza. Si è scoperto che i pazienti affetti da diabete - uomini e donne di diverse età - che hanno cambiato il proprio regime alimentare da sei a tre pasti al giorno, hanno perso peso abbassando, tra l’altro, i livelli di glucosio.

Da uno degli studi esaminati, è emerso che il gruppo di pazienti che ha consumato una ricca colazione completa, un pranzo di medie dimensioni e una cena leggera, ha perso in media 5,8 kg rispetto al gruppo di pazienti che ha continuato a consumare sei pasti al giorno, aumentando, invece, il proprio peso mediamente di mezzo chilo.

I ricercatori raccomandano di fare colazione assumendo principalmente proteine, come ad es. uova, tonno, formaggio e latte. “Questi alimenti diminuiscono l'appetito e riescono a farci sentire sazi per ore”, ha spiegato il professor Julio Weinstein, direttore del dipartimento per il diabete al Wolfson Hospital.

Lo studio è stato condotto su pazienti diabetici, ma secondo il professor Weinstein “i risultati sono riscontrabili anche nei soggetti senza diabete, anche se sono necessari ulteriori studi per determinarlo in modo inequivocabile”.

Il team di ricerca della Niemann Investimenti Farmaceutici aggiunge che per quanto riguarda la raccomandazione di “fare colazione assumendo principalmente proteine, come ad es. uova, tonno, formaggio e latte” è preferibile consumare il tonno al naturale - anziché quello sott’olio - poiché l'olio impedisce alle sostanze che si trovano nel tonno - come proteine, aminoacidi, minerali e vitamine - di essere assorbite dall’organismo a causa della bassa qualità dell’olio usato nell'industria alimentare.

Inoltre, alle persone con livelli di colesterolo alti viene raccomandato il consumo di prodotti caseari a basso contenuto di grassi (formaggio/latte fino al 5%) e limitare il consumo di uova in 2-3 alla settimana.

Condividiamo le nostre scoperte mediche sull'efficacia del "mix di integratori alimentari" con le seguenti aziende farmaceutiche:

  • 1